Stemma e logo
Immagini caratteristiche
Indirizzo: Via Umberto I n. 27 - 54013 Fivizzano MS - Telefono: 0585/94211 - P. IVA: 00087770459 - N. abitanti: 8448 -

Sei in:  home » uffici » Ambiente - RIFIUTI - NEWS » UFFICIO CAVE E AMBIENTE » AUTORIZZAZIONE ALL'ATTIVITA' ESTRATTIVA DI CAVE E TORBIERE » scheda prestazione

Eventi del mese

Vai al mese precedente Novembre 2018 Vai al mese successivo
L M M G V S D
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30

Studi Svolti sui Materiali Lapidei

Oggetto della prestazione

Marmo - Bacino estrattivo Monte Sagro
Arenaria
Studi nell'area estrattiva del Monte Sagro.

Grazie all'Università degli Studi di Parma (http://www.unipr.it/arpa/dipgeo/) è stata realizzata una pregevole tesi di laurea dal titolo "Il Bacino Marmifero di M. Sagro (Fivizzano, Massa Carrara). Studio Petrografica - Applicato" eseguita dal Dott. Davide Zucchi
relatori
Prof. Gianfranco Di Battistini (1)
Prof. Lorenzo Toscani (2)
correlatore
Geol. Germano Ginesi (3),
controrelatore
Prof. Giancarlo Serri (4) .

Tale studio, unico per la nostra zona, ha portato alla definizione delle SCHEDE DI QUALIFICAZIONE TECNICA indispensabili per un rigoroso controllo di qualità del prodotto finito seguendo i più rigorosi controlli secondo le Normative UNI EN vigenti.
Lo studio ha portato, inoltre, alla determinazione della caratterizzazione petrochimica, isotopica e fisico meccanica dei marmi del Monte Sagro, posizionandoli sia in un contesto locale (Bacino delle Apuane) che in contesto Mondiale con la comparazione con i marmi storici presenti.
Il lavoro svolto nel comprensorio estrattivo del Monte Sagro ha comportato una notevole mole di lavoro e vuol essere il primo approccio significativo sullo studio dell'area portando a conoscenza alcuni dati sconosciuti ma di notevole importanza anche da un punto di vista di valorizzazione dell'attività estrattiva e della qualità del marmo estratto.
Per avere un quadro più generale degli argomenti trattati nel lavoro si riporta l'indice principale degli argomenti trattati.
1) Cap. 4 - Caratterizzazione petrochimica
• Analisi al microscopio elettronico a scansione (S.E.M.)
• Analisi ottica
• Determinazione del Maximun Grain Size (MGS)
• Misurazione dei cristalli
• Elaborazione statistica dei diametri
• Descrizione petrografica
• Analisi chimica
2) Cap. 5 - Caratterizzazione isotopica
• Frazionamento isotopico
• Standard
• Isotopi dell'ossigeno e del carbonio
• Estrazione del CO2
• Analisi allo spettrometro di massa
• Composizione isotopica dei marmi di M. Sagro
• I marmi mediterranei di interesse storico
3) Cap. 6 - Caratterizzazione Fisico - Meccanica
• Preparazione provini
• Essiccamento e determinazione del peso secco dei provini
• Determinazione della massa volumetrica mediante misura delle dimensioni dei provini
• Determinazione dell'assorbimento di acqua a pressione atmosferica
• Determinazione della massa volumetrica reale e apparente
• Determinazione della porosità aperta e totale
• Resistenza a compressione
• Resistenza a flessione sotto carico concentrato
• Determinazione della resistenza al gelo
4) Cap. 7 - Analisi dei risultati delle prove fisico meccaniche
5) Allegato C - Resistenza a Compressione
6) Allegato D - Profili di rottura dei travetti
7) Allegato E - Resistenza a flessione sotto carico concentrato.

(1) Professore Associato Università degli studi di Parma aree di studio:
studi petrografici, geochimici e vulcanologici di prodotti magmatici permiani e pliocenico-pleistocenici;
studio petrografico-applicato di materiali lapidei di impiego architettonico.
(2) Professore Associato Università degli Studi di Parma aree di studio
Studio delle condizioni chimico-fisiche in cui si realizzano processi minerogenetici con particolare riguardo alla provenienza e al trasporto di oro e platinoidi in magmi ultrapotassici;
Studio petrogenesi delle rocce magmatiche di serie alcaline (ultrapotassiche) e di successioni ofiolitiche:
Studio processi di contaminazione crostale di magmi provenienti dal mantello:
Studio interazione tra rocce e fluidi circolanti (alterazione delle rocce e dei manufatti) e delle caratteristiche geochimiche delle fasi minerali e fluide coinvolte;
Studio chimismo delle acque sotterranee e delle rocce incassanti;
Studio determinazione del Radon in acque di sorgente e pozzi dell'Appennino parmense e reggiano.
(3) Geologo Comune di Fivizzano
(4) Professore Ordinario di Petrografia Università degli Studi di Parma
Arenaria

Di recente pubblicazione è disponibile un volume che contiene i risultati di una ricerca, svolta dal Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università di Parma, sull'arenaria Macigno della Lunigiana. Vengono illustrate le più significative testimonianze dell'impiego plurisecolare di questa pietra, corredate da una identificazione delle cave e dei luoghi di approvvigionamento storico. Sono presentati anche i risultati di una indagine scientifica sulle caratteristiche geologico-petrografiche e fisico-meccaniche dell'Arenaria Macigno, confrontate con altri litotipi. Il testo è arricchito da un contributo del Prof. Tiziano Mannoni sulle tecniche di lavorazione della pietra.
(tratto dal sito www.arenaria.info)

Per maggiori informazioni e dettagli si rimanda al sito internet www.arenaria.info

 

Pagina aggiornata il 27/02/2012 da admin
Web Accessibility Initiative (WAI) CSS Valido! XHTML 1.0 valido! Scarica l'ultima versione di Adobe Reader Scarica Word Viewer 2003
Sito web realizzato da SPAD srl | Scrivi al Webmaster
Content Management System: Openpage_base